Google Maps sta ricevendo un aggiornamento che abilita la possibilità di creare e condividere liste di luoghi. Ad esempio ristoranti da provare o percorsi di viaggio da condividere con i propri amici.

“Condividere è importante, per questo abbiamo reso semplice la condivisione degli elenchi via messaggio, email, social network e attraverso le app di messaggistica più usate. Ogni volta che amici e parenti vengono in città, cliccate sul tasto per la condivisione e tirate fuori tutto ciò conoscete del posto. Chi riceve il link potrà fare clic su Segui per attingere all’elenco dei vostri luoghi preferiti ogni volta che ne avrà bisogno”, ha spiegato Zach Maier, Product Manager, Google Maps. La nuova funzionalità è attiva per tutti gli utenti che hanno dispositivi iOS e Android.

Perché condividere con amici, conoscenti o familiari le proprie liste?

Pianificare un viaggio

La possibilità di salvare una lista dei luoghi di interesse può interessare sia a chi si trova in viaggio per motivi di lavoro sia a coloro che si imbattono in nuove strade occasionalmente magari quando sono in vacanza. Può essere infatti un vantaggio conoscere già l’itinerario una volta arrivati a destinazione. All’interno dell’app può esser creata una lista dedicata a un evento specifico, come lo Spring Break o il viaggio estivo con gli amici, selezionando tutti i luoghi che si desiderano visitare. Oppure, se si vuole ripercorrere, tappa dopo tappa, il viaggio compiuto basterà scorrere la lista e tornare indietro con la memoria, con la possibilità di eliminare tutte le località che hanno deluso le aspettative.
Condividere la lista con le persone care permette loro di sapere la vostra posizione in caso di emergenza, oppure, nel caso di un viaggio di gruppo, è possibile pianificare meglio l’itinerario sapendo sempre il punto di ritrovo comune.

Consigliare le località

Creando e condividendo queste liste si potranno consigliare i musei preferiti, i parchi, i ristoranti e i bar agli amici che si trovano in visita in quella località. Oppure, per coloro che mettono a disposizione la propria casa, utilizzando per esempio Airbnb, sarà più facile creare liste di luoghi di interesse per i visitatori condividendo queste liste con loro.

Dividere i luoghi di interesse in categorie

Grazie alla nuova funzione di Google Maps sarà possibile separare i luoghi di interesse in categorie più specifiche. Questo risulterà davvero utile a tutti gli utenti, soprattutto nel caso in cui si stia cercando di familiarizzare con il quartiere. Alcuni esempi di queste categorie potrebbero esser: bar da provare, ristoranti di lusso, strada panoramica per una passeggiata e zona per bere con gli amici.

Organizzare

Invece che doversi ricordare ogni indirizzo dei propri amici, sarà possibile creare una lista che comprende tutti gli indirizzi delle persone che conosci per poter rendere più facili e rapidi alcune commissioni. Ad esempio, l’applicazione indicherà l’itinerario più veloce per andare a prendere i vostri amici o per recarsi a comprare un regalo per la fidanzata in un negozio specifico.

Inviare i luoghi preferiti ai propri followers

Per i blogger, che non sono ancora così famosi ma hanno solo una cerchia ristretta di fan, grazie alla nuova funzione di Google Maps sarà più facile condividere la lista dei luoghi preferiti sui social network.

Fonte: cnet.com

Facebook Messenger